i Racconti di Filippo – Cene e Storie Conviviali

PRENOTA IL TUO POSTO PER LA SERATA “PECORINO SECONDO CONTESA”CLICCANDO QUI “I Racconti di Filippo” è il titolo della rubrica che abbiamo “inventato” a Essenza Cucina di Mare, per tutti gli eventi dove raccontiamo il territorio, i produttori, i vini, i cocktail e tutto quello che ci viene in mente …

Il nuovo Risotto di Essenza

Risotto Acquerello, Cavolo Nero, Gamberi Rossi, Limone Arrosto

Il Risotto è sempre stato uno dei nostri piatti più importanti.
Una combinazione molto attenta di qualità e attenzioni, ci hanno permesso in questi anni di costruirci la fama di ottimi risottai. Il segreto è uno solo: la cura dei particolari.

Un brodo vegetale delicatissimo, per non coprire il profumo del pesce freschissimo, il riso più importante e famoso al mondo, “Acquerello”, che viene fatto stagionare un anno, in modo da fargli perdere molto amido. Poi una mantecatura speciale, con il più nobile burro di Normandia, delicatamente salato.

E poi l’amore che mettiamo nella sua preparazione.

Cambiare la ricetta è stata una scommessa, starà a voi giudicare se vincente.
Il nostro nuovo Risotto è con Carpaccio di Gamberi Rossi da Mazara del Vallo, Cavolo Nero, Gel di Limone Arrosto.

Una combinazione ESPLOSIVA, che vi lascerà in bocca il profumo degli agrumi, la dolcezza dei Gamberi, la loro forza sapida e la nota vegetale del Cavolo Nero.

Puoi provarlo tutti i giorni, da Essenza.
Prenotando con il pulsante che trovi qui, in basso a destra.
Oppure Cliccando QUI

Gli Invendibili

Nella vita di ogni Ristoratore esiste una categoria di vini molto particolare. Sono i famosi vini difficili, quelli di cui ci innamoriamo, che proponiamo e compriamo più per filosofia che per gusto, sono spesso figli di amori fugaci, diventano volentieri raccoglitori di polvere, fino a quando vengono dimenticati nei meandri …

La Grande Trigliata!

Questo periodo dell’anno è il migliore per la pesca delle amatissime triglie locali. Abbiamo pensato di organizzare un evento dedicato a questo straordinario pesce tipico della costa abruzzese, con alcuni piatti pensati per esaltarne il gusto deciso. Sarà una libera interpretazione dello Chef Francesco d’Angelo. Quando?Giovedì 21 Ottobre, a cena. …

Lavora con noi

Eccoci qui, allora in questa fase ti chiediamo di inviarci una mail a ristorante@essenzacucinadimare.it oppure clicca sul link che trovi in fondo, non prima di aver letto prima TUTTA LA PAGINA, troverai le informazioni fondamentali per CANDIDARTI per un lavoro da noi. INIZIAMO – LA MAIL COME VA SCRITTA? Semplice, …

Il Parrozzo di Essenza

Inventato da Luigi d’Amico e presentato a Gabriele d’Annunzio nel 1926 è diventato il simbolo della pasticceria dolce abruzzese nel tempo.

I contadini abruzzesi facevano un pane con farina di Mais, di Grandinje, cotta nel forno a legna, che chiamavano Pan Rozzo. Da qui il parrozzo, nome inventato da Gabriele d’Annunzio, forse il primo a provare l’invenzione di d’Amico.

E’ un dolce tipicamente natalizio, che gli abruzzesi amano regalare e ricevere, e anche noi, che siamo ben radicati in questo territorio, abbiamo sentito l’esigenza di proporlo ai nostri ospiti e clienti.

Parrozzo Artigianale di Essenza

Perché il parrozzo e non il panettone?
Intanto perchè il parrozzo “sem nù”, il panettone è de li “milanis”.
Poi perchè in questi anni di attività, in questo periodo dell’anno, il parrozzo è sempre stato uno dei nostri dessert fuori carta. E ci piaceva l’idea di celebrare questo “Natale” un po’ insolito.

Come viene realizzato?
Artigianalmente, dai nostri ragazzi, utilizzando le migliori materie prime.
Utilizziamo le armelline, come prevede la ricetta originale, il semolino, i limoni di Vallevò, e il migliore cioccolato per una copertura fine e lucida.

Posso comprarlo subito?
No, puoi prenotarlo. I parrozzi saranno in numero limitato. Saranno 99.
Verranno consegnati a partire dall’8 di dicembre, per la festa dell’immacolata.

Come posso prenotarlo?
Cliccando semplicemente qui. Oppure puoi inviarci un messaggio sulla nostra pagina Facebook, Instagram, puoi scriverci via Mail, puoi chiamarci allo 0872.61213, puoi scriverci su WhatsApp.

Quanto costa?
Il parrozzo di Essenza costa 20€
Puoi abbinarci un vino da dessert, noi consigliamo “Proibito” una falanghina di raccolta tardiva dell’azienda Mucci.
Oppure scegliere una bollicina dalla nostra carta vini.

Dove lo prenoto?
Online, cliccando qui.